Summer Course Ferenczi in Firenze – Luglio 2017

giornate molto intense al Ferenczi Summer Course

ieri una mattinata profonda e scientificamente densissima con CLARA MUCCI sulla “resilienza dopo il trauma estremo, o Come contrastare la fine della civiltà?”. Oggi invece con ARNOLD RACHMAN che ci ha parlato di “La resurrezione di Elizabeth Severn: Analizzanda e partner di Ferenczi nella analisi reciproca”. a fine giornata l’amico irlandese Fergal Brady ci ha raccontato ed abbiamo discusso di un caso clinico. Grazie a tutti i soci dell’International Sándor Ferenczi Network che da tutto il mondo sono arrivati a Firenze per partecipare ai lavori. Domani chiudiamo con JUDIT MÉSZÁROS su “Trauma e Resilienza: Come il nuovo approccio di Ferenczi ha influenzato la psicoanalisi?”.

 

Clara Mucci è Professore Ordinario di Psicologia Clinica presso l’Università of Chieti dove è stata per anni Professore Ordinario di Letteratura inglese e teatro shakespeariano. Psicoterapeuta a orientamento psicoanalitico (SIPP, Milano), dove è anche docente, ha conseguito un PhD presso la Emory University (Atlanta) e ha effettuato un tirocinio presso l’Istituto per i Disturbi di Personalità di New York diretto da Otto Kernberg. E’ autrice di varie monografie su Shakespeare, la teoria della letteratura e la scrittura femminile (Liminal Personae,1995; Tempeste, 1998; Il teatro delle streghe, 2001; A memoria di donna, 2004; I corpi di Elisabetta. Sessualità potere e poetica della Cultura al tempo di Shakespeare, 2009) e sul trauma e la Shoah (Il dolore estremo, 2008; Beyond Individual and collective Trauma. Psychoanalytic Treatment, Intergenerational Transmission and the Dynamics of Forgiveness, 2013; Trauma e perdono, 2014). Recentemente ha curato con G. Craparo il volume Unrepressed Unconscious, Implicit Memory and Clinical Work (Karnac Books, Londra, 2016).

Arnold Wm. Rachman, PhD., FAGPA, fa parte del Board of Directors del Sandor Ferenczi Center della New School for Social Research, New York City; è membro onorario della Sandor Ferenczi Society (Budapest) e donatore della collezione Elizabeth Severn Papers alla Library of Congress di Washington, D.C. È autore di Sandor Ferenczi: The Psychotherapist of Tenderness and Passion (1997); Psychotherapy of Difficult Cases (2003); Analysis of the Incest Trauma, con Susan A. Klett (2015); e The Budapest School of Psychoanalysis (2016).

Rachman e Guasto

 

 

 

 

 

 

 

a pranzo con Jay Frankl

Share

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *